08 Agosto 2007

Lettera ad un fratello...

18 anni non sono tanti, ma nemmeno pochi.
Questo mese tra l'altro ne compierò 19.
Lo so, per te sarò sempre una bambina, ma capisci che non lo sono più e che tu sei mio fratello, ed è giusto che ti preoccupi per me, ma ho anche bisogno di te, del tuo appoggio e della tua comprensione.
Hai avuto 18 anni anche tu, ed anche le tue "amichette" e quindi sai bene cosa si prova a questa età, e sai bene che questo è il periodo in cui vanno fatte certe cose.
Beh non ci girerò ancora intorno.
Ieri ho fatto l'amore con Mirko...è stata la mia prima volta...la sua prima volta.
Puoi capire ciò che si prova quando ami qualcuno e quando insieme scoprite un mondo tutto nuovo.
E non mi vergogno a scriverlo qui e a farlo leggere a tutta Italia!
Non avrei motivo di farlo.
Il sesso è una cosa naturale e prima o poi avrei comunque fatto questo passo, ma sono felice d'averlo fatto con la persona che amo e non con il primo che mi è capitato tra le mani.
Scrivo tutto questo perchè ho paura di deluderti e perchè è da ieri che mi sento quasi in colpa nei tuoi confronti, tu che hai avuto fiducia in me...
Laura sa tutto, mi capisce.
Mamma e papà non potrebbero.
Tu sei la mia forza Claudio!
Non sentirti "tradito" o chissà che...sono una donna ormai ed è giusto che io faccia le mie esperienze, anche sbagliando, ma l'importnate è che se sbaglio lo faccio da sola in modo da non dover addossare la colpa a nessuno un giorno.
Ti voglio bene...anche se ammetto, sto piangendo perchè temo la tua reazione.


14 commenti

Vai alla home di questo BLOG Segnala un abuso nel post

Studenti.it Iscriviti alla community di Studenti.it Segnala un abuso Crea il tuo blog
© BanzaiMedia | Community | Tutti i video | Testi canzoni | Cinema e Film | Aiuto e supporto